Vinci Firenze con le foto di “Travel and Dialogue for Expo 2015″

Vivafirenze.it è orgoglioso partner di una iniziativa promossa dalla Fondazione Romualdo Del Bianco di Firenze in occasione dell’Esposizione Universale che si svolge a Milano dallo scorso Maggio.

Il concorso fotografico “Travel and Dialogue for Expo 2015. Nutrire il pianeta, energie per la vita” è occasione per declinare il tema caratterizzante di EXPO2015 attraverso opere fotografiche originali inserite sul portale culturale www.lifebeyondtourism.org.

Travel and Dialogue

La partecipazione è gratuita e aperta a tutti coloro che attraverso uno scatto riflettano sui temi dell’educazione e valorizzazione del patrimonio alimentare, ambientale e culturale del territorio e su come paesaggio e produzione alimentare siano parte del patrimonio culturale e espressione di un luogo. La fotografia che sarà più votata dagli utenti della community del photoblog riceverà un generoso premio composto da:

• Life Beyond Tourism® AWARD €500,00
• Pubblicazione della Foto nel Magazine della Community Life Beyond Tourism®
• Certificazione del risultato, consegnato durante la cerimonia di inaugurazione della mostra di una selezione di fotografie a Firenze
• Voucher per due notti per due persone nelle strutture Pilot Scheme Life Beyond Tourism® (Hotel 4 Stelle)spendibile durante tutto il 2015

Potete caricare le foto nell’apposita pagina a questo link entro il 10 luglio 2015 e votare le vostre preferite fino al 20 luglio 2015.

Photocontest  Travel and Dialogue for Expo 2015. Feeding the Planet  energy for life    Photoblog   Life Beyond Tourism

Vivafirenze.it è applicazione pratica dell’orientamento Life Beyond Tourism promosso dalla Fondazione Romualdo Del Bianco che promuove il dialogo interculturale a livello mondiale, attraverso la valorizzazione del patrimonio culturale, il turismo e il viaggio.

Siete già stati a Firenze? Tra gli scatti di quel viaggio potrebbe esserci la vincitrice.
Sognate da sempre di visitare Firenze? Questa è l’occasione buona per provarci!

Questo post è disponibile anche in: Inglese