Florence Design Week 2013: arrivano i Russi!

L’edizione 2013 della Florence Design Week   è dedicata al “Crossing People” in omaggio all’incontro di culture, persone, stili e aziende che la manifestazione si propone di sviluppare attraverso il design. Il programma è ricco di eventi nei luoghi più diversi del centro storico di Firenze, grazie al quale palazzi storici ospitano installazioni ultramoderne, l’arte antica incontra il contemporaneo, i negozi si mettono un vestito diverso, l’artigianato si propone in una nuova luce

.florence Design Week

Fino al 26 Maggio, fra i tanti appuntamenti che trovate nel sito ufficiale dell’evento vi segnaliamo in particolare:

  • La sezione dei designers russi del Russian Design Pavilion con una mostra di etichette di vodka e collezione di complementi di arredo di designer contemporanei di “New Russian Style” presso gli spazi di Lungarno Collection Salvatore Ferragamo, in lungarno Acciaiuoli. Da non perdere il Liquid Design Party di giovedì 23 Maggio dalle 19,30 al Fusion Bar&restaurant a base del vino di pane “Polugar” russo, secondo le ricette dei nobili settecenteschi.
  • Lo spazio interattivo delle Murate, in piazza Madonna della Neve, che ospita designers emergenti, workshop, speed dinners e esposizioni ispirati a nuove dimensioni di innovazione e sostenibilità.
  • Le idee brasiliane di “BE BRASILYoung Big Ideas from Brazil” dell’Università Federale di Santa Maria and NÃO do Brasil al Plaz Caipirinha Bar in via di Pietrapiana per apprezzare cultura e produzione brasiliana.

florence Design Week2

Approfittatene in questa settimana per passeggiare in centro alla ricerca dei punti più diversi dove potervi imbattere nelle creazioni che arrivano da Taiwan, Spagna, Stati Uniti o Cina. Florence Design Week cresce di anno in anno, dopo aver conseguito nel 2011 l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, anche per essere punto di incontro fra designer del mondo e aziende.

I luoghi dell’evento sono facilmente riconoscibili dal logo con la caratteristica mela rosa fluo. Fateci sapere quello che sarà il vostro preferito.

Questo post è disponibile anche in: Inglese