Vivafirenze.it, la best practice di “Life beyond tourism” alla BIT 2017

In questa occasione viene proposto un incontro che mette sulla bilancia business e sostenibilità: un connubio perfetto che parte dalla Toscana con il portale Vivafirenze.it

Pom Angers
(foto di Pom Angers)

Hai mai pensato di poter contribuire con il tuo viaggio alla conservazione del patrimonio artistico di Firenze? Ci ha pensato www.vivafirenze.it, il primo portale innovativo di prenotazioni turistiche che consente di prenotare il soggiorno con facilità e convenienza e di sostenere un progetto di restauro o di valorizzazione dei beni artistici del capoluogo toscano senza ulteriori costi per il viaggiatore.

Bastano pochi click per supportare la cultura di Firenze e per trasformare semplicemente la prenotazione del tuo soggiorno in un gesto significativo per la città in un nuovo modello di business che eleva i viaggiatori e qualifica il territorio.

Vivafirenze.it, in occasione della prossima BIT a Milano – la più importante fiera del turismo in Italia – presenterà presso lo stand Toscana Promozione Turistica un incontro dal tema “Business e sostenibilità: parte dalla Toscana Vivafirenze.it by Life Beyond Tourism” per riflettere e discutere su un futuro possibile, ben oltre il turismo dei servizi e dei consumi, verso un viaggiare più consapevole e sostenibile, nel rispetto e nella tutela dei territori. L’incontro sarà moderato dal Direttore del Touring Club Silvestro Serra e interverranno Paolo Del Bianco (Presidente Fondazione Romualdo Del Bianco® Life Beyond Tourism®), Sara Piombanti e Silvia Poledrini (Responsabili Marketing e Sviluppo di Vivafirenze.it), Alberto Peruzzini (Direttore Toscana Promozione Turistica) e Stefano Ciuoffo (Assessore al Turismo Regione Toscana).

Vivafirenze.it si presenta come un business innovativo nel settore turistico che nasce da un progetto culturale che gli attribuisce un’anima, una serietà accademica ed un respiro internazionale, replicabile in altre destinazioni del mondo nell’ambito dell’orientamento Life Beyond Tourism, la startup a vocazione sociale nata a Firenze dalla Fondazione Romualdo Del Bianco per migliorare la qualità dell’esperienza del viaggio rendendolo sostenibile, consapevole e partecipativo. Fin dal 1991 l’azienda ha avviato progetti ed attività per sostenere il Patrimonio Culturale e per favorire la conoscenza interpersonale dando al turismo un rinnovato senso, quello poi approdato nel movimento Life Beyond Tourism.

La gestione del portale Vivafirenze.it oggi è stata affidata a un gruppo di lavoro dinamico e assai motivato tramite l’assegnazione di un bando di concorso rivolto a giovani imprenditori, startup e professionisti del marketing e della comunicazione.

Da questa innovativa case history si deducono i concetti chiave che il turismo del futuro dovrebbe fare propri per un suo sviluppo sostenibile e consapevole. Il dialogo interculturale, la valorizzazione del patrimonio storico-artistico, l’esperienza di viaggio come momento privilegiato di conoscenza sono tutti valori che rientrano da sempre nell’ideale di ospitalità promosso da Life Beyond Tourism e messo in pratica concretamente da Vivafirenze.it.

La presenza alla BIT di Vivafirenze.it sarà anche un momento di condivisione con le istituzioni locali grazie alla sottoscrizione di un protocollo d’intenti che verrà siglato il giorno dell’incontro con Toscana Promozione Turistica, Agenzia Regionale Toscana per il turismo. Un passo importante a dimostrazione che anche nel turismo dei servizi e dei consumi è plausibile proporre un modello diverso, un’alternativa che risponde alle esigenze dei abitanti, alle necessità dei territori e ai desideri in parte inespressi dei viaggiatori.

Vivafirenze.it cavalca il 2017 come anno del turismo sostenibile per lo sviluppo, creando un’interazione positiva tra industria del turismo, comunità locali e viaggiatori e proponendosi come prototipo di sostenibilità al fine di preservare i luoghi visitati con ricadute positive anche a livello sociale.

Sostenibilità è quindi rispettare le terre visitate, conservare il patrimonio e mantenere le condizioni di vivibilità delle città ipotizzando anche una regolamentazione dei flussi turistici, al fine di preservare i territori e farli meglio apprezzare dagli ospiti.

Ma l’anima di Vivafirenze.it è anche l’enorme scambio culturale e le numerose occasioni di dialogo e di incontro che si instaurano viaggiando.

Appuntamento quindi all’incontro con Vivafirenze.it in BIT in cui si parlerà di Business e Sostenibilità e per esplorare nel dettaglio un nuovo modo di fare turismo a Firenze che associa al business inteso come strategia, anziché come obiettivo, la cura e la tutela del patrimonio artistico, architettonico e culturale che poche città al mondo possono vantare e una bellezza incomparabile, che spinge ogni anno turisti da tutto il mondo a visitare.

Vivafirenze.it si presenta alla BIT – Borsa Internazionale del Turismo
Lunedì 3 Aprile alle ore 14.00 presso lo stand Toscana Promozione Turistica Pad.4 C37- C41/F36-F42